The Familiars di Epstein e Jacobson

The Familiarsla strana storia della rana pasticciona, della ghiandaia blu e del gatto che salvò il mondo dei maghi ( a scuola di magia ) – è il titolo del primo libro della saga fantasy per ragazzi degli autori Adam Jay Epstein e Andrew Jacobson, che propone un mondo fantastico in cui il miglior amico di un giovane mago o di una giovane maga è un animale con poteri magici che lo rendono unico, e con il quale c’è una perfetta sintonia.

Il protagonista di questa storia è Aldwyn, un comune gatto di strada che trascorre le proprie giornate alla ricerca di un po’ di cibo e che, per caso, si trova catapultato in questo mondo magico e pericoloso, dove nulla è quello che sembra.

Mentre il giorno prima rubacchiava il pesce dalla bottega di un pescivendolo, il giorno dopo si trova tra le braccia di Jack, un piccolo mago che frequenta da poco la scuola di magia. 

Tra rocambolesche peripezie, imprevedibili colpi di scena e dialoghi vivaci tra animali, il giovane lettore di questo romanzo si ritroverà immerso in un’avventura che non vorrà più smettere di leggere.

Una saga in cui viene sottolineato il rapporto speciale, di pura appartenenza, tra esseri umani e animali, e in cui si assapora l’importanza della diversità e della propria unicità.

Una lettura gradevole non solo per i più piccoli.

*****

Puoi vedere questo libro su Amazon:

The Familiars

___________________

Altri libri degli stessi autori:

The Familiars. La saga completa (eNewton Narrativa)

The Familiars. Il cerchio degli eroi

The Familiars. Il palazzo dei sogni

Il segreto della corona. The Familiars

___________________

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Fairy Oak: il segreto delle gemelle di Elisabetta Gnone

Earthsea: il libro che ha ispirato Harry Potter

Dove il soffitto incontra il cielo di Maria Fazio

Il SenzaVoce di Maria Fazio

_______________________________________

Home



Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

La Falce dei Cieli di Ursula K. Le Guin

La Falce dei Cieli è il titolo di un romanzo della scrittrice statunitense Ursula K. Le Guin del 1971, il cui protagonista è George Orr, un giovane uomo che ha la capacità di modificare tramite i suoi sogni la realtà circostante.

Questo romanzo viene incluso nel generi: fantascienza, narrativa fantasy e narrativa distopica. Ma possiede alcune peculiarità che consentono al lettore di andare oltre il romanzo di genere e aprirsi a spunti di riflessione sul senso e sul valore dei sogni.

Infatti, come avviene a tutti noi quando dormiamo, per George non è possibile controllare o prevedere il contenuto di un sogno, pur se questo è in grado di modificare in profondità la realtà del mondo.

Questa consapevolezza lo spaventa, a tal punto che vuole smettere di sognare, vuole chiudere la porta di un mondo onirico nei confronti del quale non ha alcun controllo, anche a costo di stare fisicamente male.

Continue reading “La Falce dei Cieli di Ursula K. Le Guin”

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

C’è da guardare oltre – Maria Fazio- Poesia

C’è da guardare oltre
i confini.
Mura innalzate con soddisfazione
ornate da stendardi di ipocrisia.
Mura di cartone
la cui apparenza di pietra
può sfuggire all’acqua, al fuoco e alla tempesta.

Confini orgogliosi
perché la paura sa mascherarsi di orgoglio.

Su ogni confine sguardi chini
per non vedere lo specchio,
per non vedere la crepa
profonda
e quello sguardo identico
che sta lì, oltre._

di  Maria Fazio

Continue reading “C’è da guardare oltre – Maria Fazio- Poesia”

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail