Autotrattamento dei trigger point

Trigger point e dolore miofasciale

Molte persone soffrono di dolori muscolari acuti e persistenti che si presentano frequentemente. Si tratta di dolori dovuti a eventi traumatici, a cattive abitudini posturali, oppure a traumi sportivi. Tali dolori, se non vengono trattati, con il passare del tempo aumentano di intensità e sono sempre più difficili da sopportare.

Gli studi di settore hanno evidenziato che i dolori di origine miofasciale sono la più causa più comune di dolore intenso e invalidante a carico del collo, del cingolo scapolare, della schiena, e di altri distretti corporei.

 

Trattamento e autotrattamento del dolore

Per questi dolori di natura miofasciale, gli antidolorifici finiscono per diventare l’unica soluzione ma un antidolorifico risolve un sintomo in modo momentaneo, e non guarisce. Continue reading “Autotrattamento dei trigger point”

Lettrice curiosa in cerca di emozioni

su carta e su ebook,

blogger per caso,

e scrittrice per passione inesauribile.

Sono laureata in Scienze Politiche, indirizzo sociologico. Master in Creazione di Progetti Sociali e Sviluppo Locale.

Sono appassionata di libri, di comunicazione, di musica, di arti grafiche e di tutto ciò che è creatività.

Vuoi 50 euro? Un racconto per darsi valore

Vuoi 50 euro? Dimmi il tuo valore.

Ti racconto una breve storia…

Luca, con il volto triste e abbattuto, si ritrovò con la sua amica Carla al tavolo di un bar per prendere insieme un caffè.

Depresso, scaricò su di lei tutte le sue preoccupazioni… e il lavoro… e i soldi… e i rapporti con la sua ragazza…

Tutto sembrava andare male nella sua vita.

Carla introdusse la mano nella borsa, prese un biglietto da 50 EURO e gli disse:
– Vuoi questo biglietto?
Luca, un po’ confuso, le rispose:
– Certo Carla… sono 50 euro, chi non li vorrebbe?
Allora Carla prese il biglietto in una mano, lo strinse forte fino a farlo diventare una pallina. Mostrando la pallina accartocciata a Luca,
gli chiese un’altra volta:
– E adesso, lo vuoi ancora? –
– Carla, non so cosa intendi, però continuano a essere 50 euro.
– Certo che lo prenderò anche così, se me lo dai.
Carla spiegò il biglietto, lo gettò al suolo e lo stropicciò ulteriormente con il piede, riprendendolo sporco e segnato.
– Continui a volerlo?

Continue reading “Vuoi 50 euro? Un racconto per darsi valore”

Lettrice curiosa in cerca di emozioni

su carta e su ebook,

blogger per caso,

e scrittrice per passione inesauribile.

Sono laureata in Scienze Politiche, indirizzo sociologico. Master in Creazione di Progetti Sociali e Sviluppo Locale.

Sono appassionata di libri, di comunicazione, di musica, di arti grafiche e di tutto ciò che è creatività.

Chi è il SenzaVoce

Il SenzaVoceIl SenzaVoce è un romanzo fuori dai soliti schemi, che ci racconta, tramite un nuovo mondo fantasy, l’amicizia che può nascere dalla fiducia reciproca (anche con un principe!) e la capacità di restare fedeli a sé stessi.

Un romanzo ambientato in un mondo dal cielo color verde acqua, e popolato da figure magiche inedite, nel regno di Sirràdh, uno dei sette regni.

Ma chi è Il SenzaVoce ?

Il SenzaVoce è un protagonista allegro, nonostante conosca la solitudine di essere orfano. Non parla ma si fa comprendere benissimo tramite gesti buffi e riesce a vivere ogni giorno con leggerezza e curiosità. Perché ci possono essere molti modi per esprimere la propria “voce” e per farsi ascoltare.

Il SenzaVoce è un ragazzino vagabondo, a cui piace viaggiare in cerca di avventure. E che cosa può succedere se si ritrova in compagnia del principe e dei suoi due migliori amici? Che l’avventura diventa ancora più incredibile! Intraprenderà un viaggio irto di pericoli, verso il castello, dove il principe si reca per essere incoronato.

Il SenzaVoce è un ragazzino come tanti altri, o forse no. È un po’ speciale ma la sua unicità si svela poco per volta, così come accade con un amico che impariamo a conoscere strada facendo, lungo il viaggio insieme.

Inoltre il SenzaVoce detesta la magia, e come direbbe lui è “Puah! È solo robaccia”. Perché? Perché la considera innaturale, perché agisce contro il normale funzionamento delle cose, e perché interferisce nella vita umana.

E tu? Che cosa ne pensi della magia?

******

Puoi vedere questo libro in formato cartaceo su:

IBS:  Il SenzaVoce

YoucanprintIl SenzaVoce

La Feltrinelli:  Il SenzaVoce

Amazon:   Il SenzaVoce 

Mondadori:   Il SenzaVoce 

Hoepli:   Il SenzaVoce 

Rizzoli:   Il SenzaVoce 

Libreria universitaria:   Il SenzaVoce 

In formato ebook su:

Kobo:     Il SenzaVoce 

Amazon:  Il SenzaVoce

StreetLib:   Il SenzaVoce

Omniabuk:   Il SenzaVoce  (link in aggiornamento)

Book Republic: Il SenzaVoce    (link in aggiornamento)

Google play libri

Apple Store 

Amazon.com

Weltbild:    Il SenzaVoce

______________________________

Leggi anche:   Il SenzaVoce presentazione

Il Blog G&V il coraggio delle idee parla de Il SenzaVoce 

______________________________

Qualcosa ho scritto:

Racconto: Tra terra e Mare

Racconto:  Il giorno di Oggi

Racconto: la Magia che accende i sorrisi a Natale

Racconto: Non chiamatemi vecchio

Poesia: C’è da guardare oltre i confini – Carteggi letterari editrice

______________________________

Home



Lettrice curiosa in cerca di emozioni

su carta e su ebook,

blogger per caso,

e scrittrice per passione inesauribile.

Sono laureata in Scienze Politiche, indirizzo sociologico. Master in Creazione di Progetti Sociali e Sviluppo Locale.

Sono appassionata di libri, di comunicazione, di musica, di arti grafiche e di tutto ciò che è creatività.

Quattro – Il Risveglio di Luca Farru

Quattro il risveglioQuattro (Il Risveglio) è il titolo del romanzo di esordio di Luca Farru.

In questo Urban fantasy che rappresenta il capitolo iniziale di una saga, i quattro protagonisti sono giovani ragazzi e ragazze che non si conoscono tra loro ma che sono uniti da un destino comune, e che posseggono poteri sovrannaturali di cui non hanno consapevolezza, perché tali poteri sono assopiti, e vengono definiti “dormienti”.

All’improvviso la vita dei quattro giovani: Rose, Sybil, Matt e Cody, viene trascinata all’interno di un mondo oscuro e pericoloso, in cui devono imparare a difendersi in fretta da orribili demoni, e a confrontarsi con emozioni intense, con passioni coinvolgenti, e con un’energia enorme da imparare a controllare. Continue reading “Quattro – Il Risveglio di Luca Farru”

Lettrice curiosa in cerca di emozioni

su carta e su ebook,

blogger per caso,

e scrittrice per passione inesauribile.

Sono laureata in Scienze Politiche, indirizzo sociologico. Master in Creazione di Progetti Sociali e Sviluppo Locale.

Sono appassionata di libri, di comunicazione, di musica, di arti grafiche e di tutto ciò che è creatività.

Il SenzaVoce di Maria Fazio

Il SenzaVoce

Vi presento il SenzaVoce!

Il SenzaVoce è il titolo di un mio romanzo fantasy dedicato a un pubblico giovane ma con spunti interessanti anche per gli adulti.

In questo romanzo il giovane protagonista è un vagabondo senza meta e senza una casa, che vive in un regno privo di “vento”.
Il SenzaVoce è un ragazzino vivace e furbo, che non parla ma che si fa comprendere benissimo a gesti, e che incontrerà il principe Odrem e i suoi due amici, con i quali deciderà di intraprendere una pericolosa avventura, senza immaginare fin dove lo condurrà.

Una storia che parla dell’importanza di dare Voce alla propria identità, e di amicizia fra persone molto diverse.

Ma le apparenze possono ingannare e dietro il silenzio si nasconde un segreto.

Non aggiungo altro, e lascio spazio a chi vorrà lasciare un commento o una breve recensione.

******

Puoi vedere questo libro in formato cartaceo su:

IBS:  Il SenzaVoce

YoucanprintIl SenzaVoce

La Feltrinelli:  Il SenzaVoce

Amazon:   Il SenzaVoce 

Mondadori:   Il SenzaVoce 

Hoepli:   Il SenzaVoce 

Rizzoli:   Il SenzaVoce 

Libreria universitaria:   Il SenzaVoce 

Libreria Montalbano:   Il SenzaVoce

In formato ebook su:

Kobo:     Il SenzaVoce 

Amazon:  Il SenzaVoce

StreetLib:   Il SenzaVoce

Omniabuk:   Il SenzaVoce  (link in aggiornamento)

Book Republic: Il SenzaVoce    (link in aggiornamento)

Google play libri

Apple Store 

Amazon.com

Weltbild:    Il SenzaVoce

_______________________________

Leggi anche:   Chi è il SenzaVoce

Il Blog G&V il coraggio delle idee parla de Il SenzaVoce 

_______________________________

Qualcosa ho scritto:

Racconto: Tra terra e Mare

Racconto:  Il giorno di Oggi

Racconto: la Magia che accende i sorrisi a Natale

Racconto: Non chiamatemi vecchio

Poesia: C’è da guardare oltre i confini – Carteggi letterari editrice

______________________________

Home



Lettrice curiosa in cerca di emozioni

su carta e su ebook,

blogger per caso,

e scrittrice per passione inesauribile.

Sono laureata in Scienze Politiche, indirizzo sociologico. Master in Creazione di Progetti Sociali e Sviluppo Locale.

Sono appassionata di libri, di comunicazione, di musica, di arti grafiche e di tutto ciò che è creatività.

Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve di Jonas Jonasson

il centenario che saltò dalla finestra e scomparveIl centenario che saltò dalla finestra e scomparve è il titolo di un romanzo dell’autore svedese Jonas Jonasson del 2009.

Jonasson è un giornalista dalla penna ironica e curata che in questo libro ha voluto non soltanto raccontare la storia di un protagonista imprevedibile, ma anche alcuni tratti della storia politica mondiale, da un punto di vista inusuale e disincantato.

Continue reading “Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve di Jonas Jonasson”

Lettrice curiosa in cerca di emozioni

su carta e su ebook,

blogger per caso,

e scrittrice per passione inesauribile.

Sono laureata in Scienze Politiche, indirizzo sociologico. Master in Creazione di Progetti Sociali e Sviluppo Locale.

Sono appassionata di libri, di comunicazione, di musica, di arti grafiche e di tutto ciò che è creatività.

Come scegliere lo sport per bambini

sport per bambiniLo Sport per bambini

La possibilità di svolgere sport per i bambini è un ottimo modo per consentire loro lo sviluppo delle potenzialità motorie, ma è importante anche per altri motivi, tra cui soprattutto:

  • Sviluppare le capacità di coordinazione;
  • Imparare l’importanza della disciplina;
  • Apprendere la necessità di continuità per raggiungere dei risultati;
  • Apprendere a mantenere il controllo fisico ed emotivo;
  • Imparare a confrontarsi con i propri limiti;
  • Creare relazioni con i coetanei;
  • Imparare la sana competizione.

Nel proporre uno sport ai bambini ricordiamoci però che per loro l’attività fisica è un gioco, prima che un’esigenza. Continue reading “Come scegliere lo sport per bambini”

Lettrice curiosa in cerca di emozioni

su carta e su ebook,

blogger per caso,

e scrittrice per passione inesauribile.

Sono laureata in Scienze Politiche, indirizzo sociologico. Master in Creazione di Progetti Sociali e Sviluppo Locale.

Sono appassionata di libri, di comunicazione, di musica, di arti grafiche e di tutto ciò che è creatività.

Racconto: “Il Cantastorie” di Massimiliano Unterrichter

TITOLO:  Il Cantastorie

AUTORE:  Massimiliano Unterrichter

GENERE:  narrativa

**********

C’era una volta un cantastorie. Un uomo né giovane né vecchio, che passava la vita andando continuamente dalle montagne al mare e dal mare alle montagne.
Lungo il cammino ogni tanto si fermava nella piazza di un paese, si sedeva al sole sulla scalinata della chiesa o al riparo dalla pioggia sotto il porticato di un bel palazzo rinascimentale, imbracciava il suo liuto, portato a tracolla alla maniera dei trovatori medievali, e cominciava a cantare.
Per la verità aveva un problema: non sapeva mai come cominciare. Tuttavia accadeva sempre qualcosa, il fugace calore di uno sguardo, il volo di una rondine, un improvviso refolo di vento o il nitrito di un cavallo, che catturava la sua fantasia e la fiondava oltre l’orizzonte dei sensi, a ripescare chissà dove negli sterminati magazzini della sua anima storie nuove e sorprendenti. Continue reading “Racconto: “Il Cantastorie” di Massimiliano Unterrichter”

Lettrice curiosa in cerca di emozioni

su carta e su ebook,

blogger per caso,

e scrittrice per passione inesauribile.

Sono laureata in Scienze Politiche, indirizzo sociologico. Master in Creazione di Progetti Sociali e Sviluppo Locale.

Sono appassionata di libri, di comunicazione, di musica, di arti grafiche e di tutto ciò che è creatività.

La Quinta Via di Samantha Fumagalli

La quinta via è il titolo di un saggio di Samantha Fumagalli dedicato alla ricerca interiore.
È un testo che si pone di fronte al lettore con una terminologia chiara e con numerosi esempi, e che fornisce spunti di riflessione per chi vuole andare oltre le apparenze e scrutare dentro di sé, attraverso alcuni strumenti come la meditazione, l’attenzione rivolta ai sogni, la rielaborazione cosciente dei ricordi e la dermoriflessologia. Continue reading “La Quinta Via di Samantha Fumagalli”

Lettrice curiosa in cerca di emozioni

su carta e su ebook,

blogger per caso,

e scrittrice per passione inesauribile.

Sono laureata in Scienze Politiche, indirizzo sociologico. Master in Creazione di Progetti Sociali e Sviluppo Locale.

Sono appassionata di libri, di comunicazione, di musica, di arti grafiche e di tutto ciò che è creatività.

L’Ombra dell’Apocalisse di Massimiliano Unterrichter

L'Ombra dell'ApocalisseL’ombra dell’apocalisse è un romanzo dedicato a tutte le persone che vivono in una terra di confine.  Chi vive su di un confine sa infatti di essere quotidianamente in un luogo di incontro e di grande ricchezza culturale, ma anche di scontro e di possibili incomprensioni.

Un romanzo in cui Massimiliano Unterrichter non parla di eserciti o di eroi, ma della spossatezza della gente che ha vissuto la guerra e del silenzio dei vinti, perché di questo si tace nei libri di storia. Come si tace della fatica di una terra di confine nel ritrovare una propria identità dopo uno scontro violento. Continue reading “L’Ombra dell’Apocalisse di Massimiliano Unterrichter”

Lettrice curiosa in cerca di emozioni

su carta e su ebook,

blogger per caso,

e scrittrice per passione inesauribile.

Sono laureata in Scienze Politiche, indirizzo sociologico. Master in Creazione di Progetti Sociali e Sviluppo Locale.

Sono appassionata di libri, di comunicazione, di musica, di arti grafiche e di tutto ciò che è creatività.