Beethoven’s Silence di Sonia Paolini

Beethoven's SilenceBeethoven’s Silence è il titolo del romanzo di esordio di Sonia Paolini.

Un romanzo in cui la giovane protagonista Irina viene protetta da parte degli psicologi che la curano, per essere sottratta a circostanze più grandi di lei. Per Irina il silenzio è un muro che solo le note notturne di un pianoforte potranno oltrepassare.

Un libro che parla di errori umani, errori imperdonabili di cui non ci si riesce a liberare,  e che restano addosso come macchie indelebili, che il tempo da solo non può sbiadire.

Un libro che parla di dolore, quel dolore lacerante che scaturisce da un trauma, e da cui non si riesce a guarire, e dove il tempo scende giù una goccia dopo l’altra, come una lenta flebo attaccata alle vene.Un libro che parla soprattutto di amore, amore cui non sempre è possibile dare un nome, amore travestito da altri sentimenti, amore regalato, rubato, perduto, smarrito, confuso, ritrovato.

Un libro forse un po’ acerbo ma senz’altro intenso.

Consigliato a chi legge l’amore come una ricerca di senso e di identità.

******

Puoi vedere questo libro su Amazon:

Beethoven’s SilenceBeethoven's Silence

_____________________________

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Uno Scontro con il Cuore di Gloriana D’Angelo

Colpa delle Stelle di John Green

Il merlo e la bimba che distillava storie di Patrizia Pinto

_____________________________

Home



Lettrice curiosa in cerca di emozioni su cartaceo e su ebook, blogger per caso, e scrittrice sin da ragazzina per passione inesauribile.

Laureata in Scienze Politiche, a indirizzo sociologico. Master in Creazione di Progetti Sociali e Sviluppo Locale.

Sono appassionata di libri, di comunicazione, di musica, di arti grafiche e di tutto ciò che è creatività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *