depositphotos_27647955-stock-photo-colorful-numbers

I bambini, l’estate e i giochi d’acqua

giochi per bambini

Giochi d’acqua? Sì!

Si sa che i bambini in estate amano giocare con l’acqua.

Non solo per rinfrescarsi ma perché l’acqua è un elemento che consente loro maggiore libertà di movimento, e nuove opportunità di gioco.

Le bolle di sapone rappresentano uno dei divertimenti più semplici, anche per bambini più piccoli, ed hanno il pregio di essere un gioco economico, da realizzare anche soltanto con una cannuccia e acqua saponata. Continue reading “I bambini, l’estate e i giochi d’acqua”

depositphotos_27647955-stock-photo-colorful-numbers

Lavoretti per bambini: basta un po’ di cartone!

giochi per bambini cartoneGiochi per bambini? Il cartone è utilissimo!

I bambini hanno sempre bisogno di nuovi stimoli, soprattutto in estate quando la scuola finisce, le giornate sono più lunghe, e loro hanno tantissima voglia di fare.

Che cosa possiamo inventarci?

Ciò che rende facile trovare soluzioni è che i bambini sono molto curiosi e che qualsiasi novità è in grado di eccitarli e di tenerli impegnati. Ovviamente l’ideale è riuscire a creare per loro delle attività creative senza doversi impegnare a propria volta in attività che pretendano tempi di gestione o costi eccessivi. Continue reading “Lavoretti per bambini: basta un po’ di cartone!”

depositphotos_27647955-stock-photo-colorful-numbers

Emoticons: comunicazione non verbale su internet

Emoticons: comunicazione non verbaleOggi gli Emoticons sono considerati buffi simboli da utilizzare in modo divertente per colorare le messaggerie istantanee, oppure indicatori di gradimento dei social network. Ma il loro significato sociologico e comunicativo è ben più articolato.

Gli emoticons sembrerebbero avere origine nel 1982 da Scott Fahlman, uno studioso di scienze informatiche che per primo utilizzò le due sequenze:

: – )    e    : – (    per indicare tramite una quantità minima di caratteri uno stato emotivo.

Ma questi simboli si sono evoluti velocemente insieme alle esigenze degli utilizzatori e si sono trasformati in brevissimo tempo in un vero e proprio nuovo strumento di comunicazione. Continue reading “Emoticons: comunicazione non verbale su internet”

depositphotos_27647955-stock-photo-colorful-numbers

La questione euro-mediterranea tra occasioni perdute e potenzialità inespresse

questione euro-mediterraneaLa questione euro-mediterranea si pone nella Dichiarazione di Barcellona come l’opportunità di realizzare un partenariato politico, economico e sociale tra Paesi inclusi nell’UE e quelli del bacino mediterraneo. L’allargamento continuo dell’UE spinge infatti i Paesi che ne fanno parte ad interrogarsi sulla propria identità e sul proprio rapporto con Paesi terzi, a cominciare da quelle regioni che si trovano geograficamente più vicine.

Tale necessità è strettamente correlata, per entrambe le parti, con l’esigenza di incrementare il proprio sviluppo.

Nella struttura delle società capitalistiche infatti non ci sono alternative, o ci si sviluppa oppure si rimane arretrati e si tende unidirezionalmente verso il declino. Lo sviluppo industriale del secolo scorso ha portato alla creazione e solidificazione di un divario tra i Paesi ricchi e i Paesi poveri che durante le epoche storiche precedenti non esisteva.

Continue reading “La questione euro-mediterranea tra occasioni perdute e potenzialità inespresse”

depositphotos_27647955-stock-photo-colorful-numbers

Il nostro piccolo sole – Margherita Vetrano – Book Trailer

Titolo libro: Il nostro piccolo sole

Autore: Margherita Vetrano

Anno pubblicazione: 2015

Editore: ilmiolibro – selfpublishing

Genere: testimonianza

 

Acquista questo libro su:

AmazonIl nostro piccolo sole

IBS: Il nostro piccolo sole
______________________________

Vedi gli altri Booktrailers

______________________________

Home

depositphotos_27647955-stock-photo-colorful-numbers

I bambini amano colorare il Natale

colorare il NataleÈ tempo di festa e per i bambini basta poco a creare un’atmosfera speciale, soprattutto se possono realizzare qualcosa con le loro mani e non c’è niente di meglio che colorare il Natale.

Durante le festività natalizie ai più piccoli piace essere impegnati in attività manuali con cui rallegrare le giornate e prepararsi all’evento che amano di più in tutto l’anno.

Colori a cera o a legno, fogli bianchi, una stampante e il gioco è subito pronto. Continue reading “I bambini amano colorare il Natale”

depositphotos_27647955-stock-photo-colorful-numbers

Quando i bambini non mangiano: consigli utili

Quando i bambini non mangiano che cosa si deve fare?bambini non mangiano

Pediatri e educatori hanno una percezione dell’alimentazione dei bambini che è molto diversa rispetto a quella che hanno la maggior parte dei genitori. Solitamente l’invito nei confronti dei genitori è quello di non essere troppo apprensivi e di non accanirsi se un bambino rifiuta di mangiare.

Se un bambino non mangia o ha mangiato oppure mangerà.

Continue reading “Quando i bambini non mangiano: consigli utili”

depositphotos_27647955-stock-photo-colorful-numbers

Il potere comunicativo della televisione

potere comunicativoGli studiosi di sociologia, i filosofi e gli storici circa cinquant’anni fa si accorsero che il modo di comunicare delle persone stava cambiando. Non c’era più soltanto il rapporto tra chi inviava un messaggio e un destinatario che lo riceveva e che poteva a sua volta rispondere.

C’erano dei nuovi soggetti emittenti che erano in grado di inviare uno stesso messaggio contemporaneamente a centinaia e persino a migliaia di destinatari. Questi strumenti tra l’altro andavano in un’unica direzione e quindi non prevedevano alcuna risposta. Per cui chi riceveva il messaggio poteva solo ascoltarlo senza la possibiilità di ribattere.

Continue reading “Il potere comunicativo della televisione”

depositphotos_27647955-stock-photo-colorful-numbers

Come è cambiato l’apprendimento dei giovani di oggi

Risultati immagini per apprendimento immaginiI bambini imparano più facilmente con le immagini. Questa è una cosa di cui ci rendiamo conto facilmente nel momento in cui osserviamo i bambini in età prescolare che ancor prima di imparare il linguaggio scritto riescono ad assimilare un’enorme quantità di informazioni riguardo al contesto in cui vivono, alla società che li circonda, al linguaggio verbale e non verbale, alle abitudini, etc.

Ma l’apprendimento per immagini non è sufficiente, ed alcuni studi sull’apprendimento hanno dimostrato che la quantità di nozioni apprese dipende dal tipo di stimolo ricevuto ed è migliore in presenza di più stimoli. Continue reading “Come è cambiato l’apprendimento dei giovani di oggi”

depositphotos_27647955-stock-photo-colorful-numbers

Internet: realtà virtuale e vita reale

inteenet: realtà virtualeInternet: realtà virtuale e vita reale

Questo articolo nasce dalla riflessione sulla capacità di internet, e in particolare dei social network di risucchiare l’attenzione dei propri utilizzatori a tal punto da lasciare in secondo piano la loro realtà quotidiana.

E’ vero anch’io ho uno smartphone e lo utilizzo come tutti per gestire, informarmi, conoscere, cercare, creare relazioni, condividere. Continue reading “Internet: realtà virtuale e vita reale”