Le caratteristiche della rivoluzione digitale

Nella comunicazione globale i network rappresentano le fondamenta della cosiddetta rivoluzione digitale, in seguito alla quale l’informazione è diventata una variabile dipendente dalla connessione.

Per capire meglio la società in cui viviamo è utile capire quali sono le caratteristiche di questa rivoluzione digitale.

 

La rete è il luogo della comunicazione 

In primo luogo la rete (non solo in Internet) è diventata il luogo in cui l’informazione viene comunicata. Le relazioni interpersonali vengono gestite tramite reti di conoscenze amicali e collaborative. Quindi lo sviluppo della società dipende dallo sviluppo della connessione.

Continue reading “Le caratteristiche della rivoluzione digitale”

Il concetto di comunicazione nella rivoluzione digitale


rivoluzione digitaleLa comunicazione è considerata oggi il fulcro di qualsiasi attività interpersonale, e tutti pensiamo di aver ben chiaro in mente che cosa essa sia, ma il concetto di comunicazione è complesso, ed è legato ai mutamenti generati dalla cosiddetta rivoluzione digitale.

Riporto qui di seguito  le posizioni delle principali teorie della comunicazione, per chiarire il concetto e la sua evoluzione.

La concezione scientista

La comunicazione è concepita come il trasferimento di proprietà, risorse e status da un soggetto all’altro. Ne consegue che la comunicazione è una meccanica trasmissiva che dà per scontata la capacità connettiva e comunicativa di tutte le figure partecipanti. Questa tipologia di definizione decontestualizza gli ambiti, i soggetti e ha il vantaggio di semplificare la ricerca sul campo. Continue reading “Il concetto di comunicazione nella rivoluzione digitale”

Hai una domanda? Ricerca su Google: ti risponde 

Hai una domanda?

Ricerca su Google: ti risponde.Ricerca su Google

Il titolo di questo articolo non intende essere provocatorio ma riflettere su una cultura della conoscenza e del sapere che oggi è incentrata sempre più su internet.

Se fino a vent’anni fa tutte le ricerche culturali e gli approfondimenti avvenivano tramite la lettura di libri cartacei, o all’interno di ampi volumi enciclopedici, presso le biblioteche, oppure partecipando a conferenze, oggi la prospettiva si è capovolta. Continue reading “Hai una domanda? Ricerca su Google: ti risponde “

Voglio scrivere un romanzo… ma ho poco tempo

scrivere un romanzoVoglio scrivere un romanzo… 

Scrivo questo articolo per tutte quelle persone che percepiscono la necessità di lasciare una traccia narrando una storia, oppure hanno voglia di scrivere un romanzo.

Perché? Perché l’essere umano ha bisogno di raccontare e di raccontarsi, di leggere e di riconoscersi in ciò che legge.

Talvolta la voglia di scrivere si scontra con la pigrizia, con quel restare in sospeso davanti a una pagina bianca che capita a chiunque. Ognuno di noi nella vita ha bisogno di periodi di tregua, o di cambiamento. Magari abbiamo una storia che ci rimbalza in testa ma non riusciamo a raccogliere le energie necessarie per scriverla. Forse non è il momento giusto, ma prima o poi… il momento giunge.

Continue reading “Voglio scrivere un romanzo… ma ho poco tempo”

Emoticons: comunicazione non verbale su internet

Emoticons: comunicazione non verbaleOggi gli Emoticons sono considerati buffi simboli da utilizzare in modo divertente per colorare le messaggerie istantanee, oppure indicatori di gradimento dei social network. Ma il loro significato sociologico e comunicativo è ben più articolato.

Gli emoticons sembrerebbero avere origine nel 1982 da Scott Fahlman, uno studioso di scienze informatiche che per primo utilizzò le due sequenze:

: – )    e    : – (    per indicare tramite una quantità minima di caratteri uno stato emotivo.

Ma questi simboli si sono evoluti velocemente insieme alle esigenze degli utilizzatori e si sono trasformati in brevissimo tempo in un vero e proprio nuovo strumento di comunicazione. Continue reading “Emoticons: comunicazione non verbale su internet”

La questione euro-mediterranea tra occasioni perdute e potenzialità inespresse

questione euro-mediterraneaLa questione euro-mediterranea si pone nella Dichiarazione di Barcellona come l’opportunità di realizzare un partenariato politico, economico e sociale tra Paesi inclusi nell’UE e quelli del bacino mediterraneo. L’allargamento continuo dell’UE spinge infatti i Paesi che ne fanno parte ad interrogarsi sulla propria identità e sul proprio rapporto con Paesi terzi, a cominciare da quelle regioni che si trovano geograficamente più vicine.

Tale necessità è strettamente correlata, per entrambe le parti, con l’esigenza di incrementare il proprio sviluppo.

Nella struttura delle società capitalistiche infatti non ci sono alternative, o ci si sviluppa oppure si rimane arretrati e si tende unidirezionalmente verso il declino. Lo sviluppo industriale del secolo scorso ha portato alla creazione e solidificazione di un divario tra i Paesi ricchi e i Paesi poveri che durante le epoche storiche precedenti non esisteva.

Continue reading “La questione euro-mediterranea tra occasioni perdute e potenzialità inespresse”

Il potere comunicativo della televisione

potere comunicativoGli studiosi di sociologia, i filosofi e gli storici circa cinquant’anni fa si accorsero che il modo di comunicare delle persone stava cambiando. Non c’era più soltanto il rapporto tra chi inviava un messaggio e un destinatario che lo riceveva e che poteva a sua volta rispondere.

C’erano dei nuovi soggetti emittenti che erano in grado di inviare uno stesso messaggio contemporaneamente a centinaia e persino a migliaia di destinatari. Questi strumenti tra l’altro andavano in un’unica direzione e quindi non prevedevano alcuna risposta. Per cui chi riceveva il messaggio poteva solo ascoltarlo senza la possibiilità di ribattere.

Continue reading “Il potere comunicativo della televisione”

Internet: realtà virtuale e vita reale

inteenet: realtà virtualeInternet: realtà virtuale e vita reale

Questo articolo nasce dalla riflessione sulla capacità di internet, e in particolare dei social network di risucchiare l’attenzione dei propri utilizzatori a tal punto da lasciare in secondo piano la loro realtà quotidiana.

E’ vero anch’io ho uno smartphone e lo utilizzo come tutti per gestire, informarmi, conoscere, cercare, creare relazioni, condividere. Continue reading “Internet: realtà virtuale e vita reale”

Comprendere il significato dei disegni dei bambini


Risultati immagini per scarabocchi bambini casa

Il  il significato dei disegni dei bambini è un aspetto che è bene attenzionare per individuare molti aspetti della psicologia infantile. 

Tutti i bambini disegnano.

E’ il loro modo di esprimersi, di comunicare emozioni, dubbi, desideri.

Hanno imparato da poco a parlare, magari ogni tanto storpiano i termini o le frasi che ascoltano dai grandi per cui il miglior modo che hanno per esprimersi non può essere la parola.

Con i disegni ma anche già con i primi scarabocchi per loro è tutto molto più facile, perchè non devono spiegare nulla. Continue reading “Comprendere il significato dei disegni dei bambini”

Facebook: l’evoluzione del più grande social network

Facebook: l’evoluzione del più grande social network

Facebook è stato creato nel febbraio del 2004 negli Stati Uniti da uno studente, che lo ha pensato come piattaforma Logodedicata agli studenti dell’università di Havard. E’ stato poi aperto agli studenti delle altre università, agli studenti delle scuole superiori e da lì ha avuto un’espansione rapidissima in tutto il mondo.

In pochissimo tempo è diventato un mezzo di comunicazione sociale efficace e potentissimo che raggiunge oggi tutte le fasce di età e che ha la capacità di avvicinare persone che pur essendo distanti condividono interessi, obiettivi, ideali, passioni, aspettative. Continue reading “Facebook: l’evoluzione del più grande social network”