Come scegliere lo sport per bambini

sport per bambiniLo Sport per bambini

La possibilità di svolgere sport per i bambini è un ottimo modo per consentire loro lo sviluppo delle potenzialità motorie, ma è importante anche per altri motivi, tra cui soprattutto:

  • Sviluppare le capacità di coordinazione;
  • Imparare l’importanza della disciplina;
  • Apprendere la necessità di continuità per raggiungere dei risultati;
  • Apprendere a mantenere il controllo fisico ed emotivo;
  • Imparare a confrontarsi con i propri limiti;
  • Creare relazioni con i coetanei;
  • Imparare la sana competizione.

Nel proporre uno sport ai bambini ricordiamoci però che per loro l’attività fisica è un gioco, prima che un’esigenza.È bene quindi scegliere il giusto tipo di sport per ogni bambino, in modo da ottenere la sua piena partecipazione. Il rischio altrimenti è che il bambino si annoi, che non si riconosca nell’attività sportiva che svolge, e che quindi abbandoni dopo appena qualche mese.

L’approccio migliore da seguire da parte del genitore prima di procedere nella scelta è quello di osservare il bambino nel modo in cui gioca usualmente, per capire innanzitutto quali possono essere le sue preferenze e le sue attitudini.

In caso di dubbio è opportuno chiedere esplicitamente al bambino la sua opinione, spiegando che può scegliere un’attività sportiva che gli piace, che preferisce.

Scegliere uno sport che il bambino considera un gioco divertente è il miglior modo per coinvolgerlo.

Se a un bambino piace muoversi in spazi ampi potete scegliere per lui o per lei un tipo di attività in cui è necessario correre. Oltre al classico calcio potete pensare ad esempio alla pallacanestro, alla pallavolo, o al tennis. Ma anche alla corsa di velocità, l’atletica leggera, la ginnastica artistica.

Se il bambino tende ad essere pigro potete suggerirgli attività sportive che richiedono meno energia fisica ma più concentrazione: come il nuoto, il ping pong, il karate,  lo judo, il tiro con l’arco, il canottaggio, lo yoga, il go-kart.

Se invece il bambino ama le attività variegate e diversificate che prevedono l’utilizzo di attrezzature o della musica e quindi l’elaborazione di coreografie, potete proporgli la danza (classica o moderna), il pattinaggio, la ginnastica ritmica, il nuoto sincronizzato, il baseball.

Gli esempi di questo articolo sono relativi agli sport più comuni, ma potete suggerire ai bambini tante altre idee sportive, magari mostrando loro in TV nei canali dedicati le immagini delle competizioni nazionali, prima di accompagnarli alle lezioni di prova, in cui potranno comunque confrontarsi personalmente con gli allenamenti, e decidere così con maggiore consapevolezza lo sport in cui si sentono a loro agio.

______________________________

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Lavoretti per bambini con le cannucce

Giochi educativi per bambini di tutte le età

______________________________

Home



Lettrice curiosa in cerca di emozioni su cartaceo e su ebook, blogger per caso, e scrittrice sin da ragazzina per passione inesauribile.

Laureata in Scienze Politiche, a indirizzo sociologico. Master in Creazione di Progetti Sociali e Sviluppo Locale.

Sono appassionata di libri, di comunicazione, di musica, di arti grafiche e di tutto ciò che è creatività.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *