Come usare la curcuma: un disintossicante, un antidolorifico e anche un antitumorale

Come usare la curcuma? É davvero possibile che un sola spezia, la curcuma possa avere così tanti vantaggi? Essere un disintossicante, un antidolorifico e anche un antitumorale? In questo articolo cercherò di fornire alcune risposte a queste domande.

Quante proprietà può avere una semplice spezia?come usare la curcuma

Quando io ho cominciato a informarmi sulla curcuma e ho letto l’elenco dei benefici che può portare all’essere umano mi sembrava si trattasse di pure esagerazioni. Ma poi l’ho provata e ho scoperto su di me che funziona.

Sinceramente ono giunta alla curcuma per caso. Non la utilizzavo neppure occasionalmente in cucina.

In seguito ad un lungo periodo in cui ho sofferto di forti mal di testa (che dopo lunghe peripezie ho scoperto essere dovuti principalmente alla mia allergia al nichel), ho cercato soluzioni naturali per disintossicarmi. Così mi sono imbattuta nella curcuma.La curcuma non è semplicemente una spezia che proviene dall’India e da altri Paesi asiatici per arricchire le nostre pietanze. Si tratta di un tubero le cui potenzialità curative sono conosciute già da oltre 5000 anni.

Nella medicina tradizionale cinese infatti la curcuma viene utilizzata per favorire la digestione e migliorare il funzionamento del fegato, ma anche per combattere il dolore dell’artrite e i dolori mestruali.

 

La curcumina

Alcuni studi hanno dimostrato che una sostanza contenuta nella curcuma, la cosiddetta curcumina agisce da antinfiammatorio, da disintossicante, antiossidante, e antinfettivo.

Per quanto riguarda l’utilizzo della curcuma come antidolorifico dopo essermi disintossicata dal nichel io ho provato ad usare questa spezia per limitare l’utilizzo di medicinali in caso di mal di testa. L’assunzione della curcuma quando il mal di testa è nello stadio iniziale può effettivamente ridurre il dolore.

Nonostante i miei mal di testa siano ormai molto meno frequenti e molto meno aggressivi che in passato, ogni tanto mi capita di soffrirne. Così ho preso l’abitudine di assumere la curcuma ogni volta che comincia un mal di testa diluita con poca acqua e con un pizzico di pepe bianco. Il pepe ha infatti la capacità di aumentare esponenzialmente l’assorbimento della curcumina da parte dell’organismo.

Come usare la curcuma?come usare la curcuma

A questo punto è utile sapere in che modo utilizzare questa spezia per ottenerne i benefici.

Sarebbe bene utilizzarla quotidianamente, il sapore è piuttosto intenso e per chi non lo gradisce, oppure per chi preferisse ingerire una dose quotidiana precisa senza dover aggiungere la spezia ai cibi, è possibile utilizzare degli integratori di curcuma in capsulecome usare la curcuma che sono di facile assunzione.

Personalmente ritengo però che l’organismo abbia bisogno più di cibi che di integratori. Del resto la curcumina si attiva con il calore per cui basta cucinare per poterne ottenere i benefici.

E dunque? Come usare la curcuma? Io preferisco aggiungerla nella maggior parte delle pietanze che cucino, a cottura quasi ultimata, perchè con l’esposizione prolungata al calore questa spezia rischia di perdere le sue proprietà benefiche.

 

Altri benefici della curcuma

Alcuni studi sembrano indicare che la curcuma abbia anche proprietà cardioprotettive e antitumorali.
Per quanto riguarda le proprietà antitumorali sembra che la curcumina riesca a sopprimere sia lo sviluppo che la progressione del cancro.

Le società farmaceutiche hanno anche provato ad ottenere brevetti per la curcumina ma la United Sttes Patent and Trademark Office ha respinto le richieste sulla base del fatto che le richieste non sono nuove. Infatti il biochimico indiano-americano Bharat B Aggarwal, che è stato stato professore presso il Dipartimento di terapeutica sperimentale, Division of Cancer Medicine di Huston, ha svolto per diversi anni ricerche sulle proprietà anti-cancro della curcuma.

Oltre a combattere l’invecchiamento, la curcuma ha proprietà cicatrizzanti, l’applicazione dei rizomi di curcuma su ferite, scottature, punture d’insetto e dermatiti dona sollievo e velocizza il processo di guarigione.

Anche se possiede moltissime proprietà non tutte le persone possono assumere la curcuma.

La curcuma produce effetti collaterali per chi soffre di occlusione delle vie biliari, e in generale di problemi alla cistifellea. Inoltre per il suo effetto anticoagulante la curcuma dev’essere somminstrata con cautela a persone con problemi correlati alla coagulazione del sangue. Allo stesso modo deve somministrarsi con cautela in caso di gravidanza e allattamento.



……….

Questo non è un blog medico, le indicazioni qui riportate hanno scopo puramente informativo.

_____________________________

Altri post che potrebbero interessarti:

Responsabilità dei metalli pesanti nelle allergie: come disintossicarsi

10 consigli per contrastare l’allergia al Nichel

Allergia al nichel: dieta e disintossicanti

Mal di testa: c’è sempre una causa

_____________________________

Per approfondire gli argomenti di questo post:

http://www.curcumina.it/

http://www.saperesalute.it/curcuma

http://www.macrolibrarsi.it/speciali/curcuma-longa-benefici-e-ricette.php?idn=1710&IDC_XX&idlink=52

_____________________________

Home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code