Facebook: l’evoluzione del più grande social network

Facebook: l’evoluzione del più grande social network

Facebook è stato creato nel febbraio del 2004 negli Stati Uniti da uno studente, che lo ha pensato come piattaforma Logodedicata agli studenti dell’università di Havard. E’ stato poi aperto agli studenti delle altre università, agli studenti delle scuole superiori e da lì ha avuto un’espansione rapidissima in tutto il mondo.

In pochissimo tempo è diventato un mezzo di comunicazione sociale efficace e potentissimo che raggiunge oggi tutte le fasce di età e che ha la capacità di avvicinare persone che pur essendo distanti condividono interessi, obiettivi, ideali, passioni, aspettative.

Sviluppo si facebook in Italia

In Italia il fenomeno facebook ha avuto il suo boom nel 2008, anno in cui il numero di iscritti si è incrementato in modo esponenziale.

facebook italia età

Da allora la crescita di questa piattaforma è stata costante. In particolare si è registrato ultimamente un aumento di utenti registrati con un’età media al di sopra dei 56 anni. Questo per diverse ragioni. L’abbassamento del costo degli smartphone e l’utilizzo degli stessi non solo per la connessione internet ma anche come macchina fotografica in grado di fissare i momenti importanti e i piccoli ricordi, è stato un fattore importantissimo per lo sviluppo di questo strumento di comunicazione virtuale.

Grazie a questo anche i giovanissimi tendono ad iscriversi maggiormente ai social networks, e dall’altra parte i genitori per controllare i figli, oppure i nonni che vogliono condividere le foto dei nipotini, finiscono per registrarsi a facebook.

L’utilizzo di questa piattaforma cambia insieme ai propri utilizzatori. Oggi il profilo di facebook molto spesso è una sorta di diario virtuale, un luogo nel quale è facile identificarsi, uno spazio nel quale far convogliare i propri ricordi e i propri interessi.

L’ideatore di facebook Mark Zuckerberg continua ad investire affinchè questo spazio virtuale che rappresenta il primo e più importante social network possa evolversi costantemente.

 

L’evoluzione dei Like

Ad ottobre del 2015 ad esempio il “mi piace” è stato aggiornato con le “Reaction“, uno strumento che consente di reagire con una emozione, una sensazione immediata, pur senza un commento a parole.Facebook Reaction Emoticon

Da questo punto di vista facebook come gli altri social network ha la capacità di dare nuova forma alla comunicazione scritta. La scrittura non è più quella di vent’anni fa, oggi dev’essere più breve, più diretta, più immediata, ma al tempo stesso riesce a focalizzare i pensieri molto meglio di un discorso parlato.

A proposito dell’evoluzione di facebook un altro strumento che si sta trasformando è quello di search che sta diventando un vero e proprio motore di ricerca, in grado di individuare non solo persone ma anche argomenti, temi preferiti o di interesse. Facebook è nato come un luogo di incontro tra persone, ma oggi consente l’incontro con luoghi, con realtà, con opinioni. E diventa quindi un importante strumento di crescita personale e collettivo.

Facebook è anche uno strumento pubblicitario

Inoltre si sta modificando l’advertising, cioè il modo di fare pubblicità. Lo strumento di facebook offers è strutturato in modo da individuare il target di riferimento e di ottimizzare la fruizione degli annunci. E’ inoltre possibile creare delle pagine aziendali che consentono di dare visibilità alla propria attività professionale.Come si evolve l’advertising sui Social Network?

A tal riguardo c’è persino qualcuno che teme che la forte espansione di questo social network, con tutte le implicazioni relazionali che comporta, possa decretare la fine dei siti web, dell’utilizzo dei siti  aziendali per creare visibilità e pubblicità. E questo per diversi motivi. Uno di questi è che facebook è gratuito, ma un secondo e più importante motivo è legato alla facilità di raggiungibilità. L’utente che utilizza il social network non deve “spostarsi” altrove alla ricerca di un sito di interesse, perchè lo trova già in un luogo in cui naviga quotidianamente e in cui si trova a proprio agio.

Non è mai prevedibile in che modo si modificheranno gli assetti virtuali ma la mia opinione è che il web è uno spazio che funziona bene proprio perchè consente un utilizzo pluralistico. Ognuno può scegliere gli strumenti che preferisce senza dover rinunciare ad altri. E’ possibile dunque che nel prossimo futuro i siti web si modifichino in modo da ottenere una maggiore integrazione con i social network.

_____________________________

Altri post che potrebbero interessarti:

Comunicare con whatsapp: l’esigenza di essere connessi

Caro amico ti scrivo… la distanza della comunicazione

Musica ad alto volume: l’esigenza di farsi sentire

Internet: realtà virtuale e vita reale

_____________________________

Per approfondire gli argomenti di questo post:

https://it.wikipedia.org/wiki/Facebook

http://www.fastweb.it/social/la-storia-di-facebook/

http://www.questionmark.it/facebook-motorediricerca/

Osservatorio social media

_____________________________

Home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code