I fiori notturni

I fiori notturni sono quelli che mostrano la loro bellezza quando il sole tramonta e tutti gli altri vanno a dormire.

Madre Natura ha dato a questo tipo di fiori il compito di affascinare gli insetti notturni, ed essi hanno un orologio naturale esattamente contrario al nostro.

È possibile ammirarli soprattutto in primavera e in estate.

Ma quali sono questi fiori notturni?

La prima da ricordare è la comunissima bella di notte, il cui nome tecnico è Mirabilis japala. È facile da coltivare ed in molte zone cresce spontanea.

Un’altra pianta notturna molto diffusa è la Silene nocturna, che produce un piccolo fiore rosato, e fiorisce soprattutto nei mesi di aprile e maggio.

Inoltre c’è la campanula della buona notte, la Ipomea bona nox, con fiori di colore blu intenso.

Il trombone d’angelo, Brugmansia suaveolens, il cui odore intenso e suadente si percepisce solo dopo il tramonto, quando apre i grandi fiori a campanula di varie colorazioni.

Questi fiori notturni portano profumi nuovi e colore, nei giardini notturni ma anche da coltivare in vaso, nei balconi.

_____________________

Aglio amico delle piante

Come calmare l’ansia con le erbe

________________________

Home

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *