Insegnare ai bambini il rispetto per gli insegnanti

In una società come la nostra in cui i ruoli educativi sono sempre più segmentati e articolati, ci si può chiedere quale sia il modo migliore per insegnare ai bambini il rispetto per gli insegnanti.

È un compito che spetta ai genitori i quali però talvolta possono chiedersi in che modo comportarsi per ottenere questo risultato.

 

I modelli di riferimento per i bambini

Come prima cosa è opportuno constatare che oggi i bambini sono sempre più vivaci e autonomi rispetto alle generazioni precedenti, sono abituati a dire ciò che pensano e assumono modelli di riferimento che non solo legati esclusivamente alla sfera familiare.

Il loro comportamento può essere indirizzato da parte di figure educative aggiuntive a quelle genitoriali  (come nonni, baby sitter, educatori sportivi, etc.) che mostrano al bambino una pluralità di posizioni, non sempre uniformi.

Ne deriva una naturale predisposizione ad attribuire maggiore rispetto alle figure con cui i bambini si trovano più a loro agio.

 

Ruolo educativo della famiglia 

A questo si aggiunge il fatto che i genitori hanno una cultura di base per cui frequentemente assumono essi stessi una parte del ruolo educativo che fino a vent’anni fa era di completa competenza degli insegnanti. Per esempio propongono ai bambini esercizi di pregrafismo prima dell’ingresso alla scuola primaria, giochi di apprendimento per le lingue straniere, e poi li seguono puntualmente durante il percorso scolastico.

Questo da una parte crea un approccio diretto per cui il bambino riconosce nel genitore una guida, ma d’altra parte può generare confusione nell’attribuzione del ruolo educativo all’insegnante.

 

Identificazione delle competenze dell’insegnante

Inoltre anche l’insegnante è oggi una figura molto più complessa e variegata, in quanto è tenuto non solo ad occuparsi della mera trasmissione delle informazioni agli allievi, ma anche a verificare la capacità di adattatamento e di apprendimento della bambino, tenendo conto delle sue attitudini e di eventuali difficoltà.

Ci si può dunque chiedere quale sia il modo migliore per far comprendere ai bambini l’importanza del rispetto per gli insegnanti, affinché crescano nel riconoscimento dei reciproci ruoli, e siano consapevoli dell’utilità di avere una guida scolastica.

 

Il fondamento della “fiducia”

Per ottenere questo rispetto è fondamentale che il bambino acquisisca fiducia nella figura dell’insegnante, che percepisca in esso un alleato il quale può aiutarlo quando si trova in difficoltà.

Il genitore, da questo punto di vista, ha il compito di spiegare al bambino che può rivolgersi all’insegnante in caso di dubbi oppure se qualcosa lo disturba. Ad esempio si può suggerire: “Puoi parlarne con la maestra (con il professore) se hai bisogno di aiuto”.

Se il genitore dimostra fiducia nelle scelte dell’insegnante anche il bambino ne avrà.

 

L’importanza dell’attribuire “autorità”

Il bambino deve percepire l’insegnante come depositario di autorità per potergli attribuire il dovuto rispetto. Deve avere chiaro il concetto che le regole imposte sono valide e che non possono essere eluse.

L’accettazione delle regole non è così immediata, né tanto meno scontata.

Un’interrogazione imprevista, una prova d’esame andata male, una quantità eccessiva di compiti per casa, sono tutte scelte che possono apparire ingiuste al bambino. In tutti questi casi la posizione del genitore dovrebbe tendere a smorzare la tensione. È importante far comprendere al bambino o al ragazzo che le scelte dell’insegnante sono utili per la sua crescita.

Mostrarsi collaborativi e partecipi nei confronti degli insegnanti è il modo migliore per insegnare ai bambini il rispetto. Perché se i bambini vedono rispetto reciproco sarà per loro più facile essere rispettosi a loro volta.

Ovviamente non bisogna trascurare eventuali lamentele reiterate perché potrebbero celare un disagio del bambino su cui è necessario indagare.  

Non sempre un bambino ha chiaro in mente che cosa esattamente lo disturba, per cui bisogna avere la sensibilità di andare oltre le parole dette e comprendere se c’è un problema latente.

_____________________________________

Per approfondire gli argomenti di questo articolo:

Abbiate rispetto per gli insegnanti

Finito il rispetto per gli insegnanti

_____________________________________

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Schede pregrafismo da stampare

Lavoretti per bambini con le cannucce

Giochi educativi per bambini di tutte le età

_____________________________________

Home



 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code