Mal di testa e Allergie

mal di testa allergieHai mai pensato di associare la causa dei Mal di testa alle Allergie?

I mal di testa possono avere molteplici cause, una di quelle meno conosciute è quella di natura allergica, che si può manifestare sia nelle allergie alimentari, che nelle allergie primaverili da polline.

Al giorno d’oggi siamo più informati per cui quando abbiamo una reazione allergica di solito riusciamo a riconoscerla. I sintomi più comuni sono: eczema, febbre da fieno, infiammazione oculare, disturbi gastrointestinali,  orticaria, sindrome orale allergica (OAS), asma.

Oltre a questi ci sono sintomi meno frequenti che non è facile individuare, come l’emicrania. Io ho sofferto di forti mal di testa per più di un anno prima di capire che si trattava di una reazione allergica.

Ma che cos’è l’allergia?

E’ una risposta esagerata da parte del nostro sistema immunitario ad una sostanza normalmente innocua ma che viene riconosciuta dall’organismo come dannosa.mal di testa allergie

Alcune allergie si verificano in caso di eccessivo accumulo da parte dell’organismo di quella sostanza che in minime quantità invece non procurerebbe alcun fastidio.

In seguito alla mia esperienza ho scoperto che l’allergia al nichel è oggi molto diffusa perchè siamo quotidianamente a contatto con una gran quantità di oggetti che, a nostra insaputa, contengono non solo nichel ma anche altri metalli pesanti, di cui il nostro organismo non riesce a liberarsi .

Inoltre l’aumento delle persone che soffrono di allergia è correlato all’aumento dell’inquinamento e all’utilizzo di sostanze allergizzanti nella coltivazione o nella preparazione degli alimenti.

 

Dove si trova il Nichel?mal di testa allergie

Il nichel è presente nella maggior parte degli alimenti di natura vegetale, nei detersivi, negli oggetti di bigiotteria, negli orologi, negli occhiali, nelle chiavi, nei tessuti di fibra sintetica e soprattutto nei colori scuri, negli oggetti della tecnologia (smartphone, tablet etc), nel pentolame antiaderente, nei trucchi per il viso.

Il nostro organismo sta così tanto a contatto con il nichel che un numero sempre maggiore di persone sta diventando intollerante a questa sostanza.

Nei casi di mal di testa dovuti ad allergie alimentari è necessario modificare la dieta, eliminando o limitando i cibi che provocano i mal di testa. Quando la reazione allergica è legata a un ampio numero di alimenti, come ad esempio nell’allergia al nichel, è necessario un periodo di disintossicazione dell’organismo nei confronti della sostanza allergizzante per far sparire il sintomo del mal di testa.

Io all’inizio ho impiegato circa tre mesi per sentirmi parzialmente disintossicata dal nichel, e  per ridurre i sintomi più gravi, e poter gestire meglio i mal di testa, ma le tempistiche cambiano da individuo a individuo e dipendono da molteplici fattori.

Per approfondire puoi leggere l’articolo Quanto tempo ci vuole per disintossicarsi dal nichel.

Bisogna anche tenere conto del fatto che non e’ possibile escludere il nichel dalla propria vita ma si può soltanto ridurlo. E che la maggior parte dei metodi per disintossicarsi sembrano non poter risolvere il problema definitivamente.

Per quel che mi riguarda io ho trovato una soluzione definitiva all’allergia al nichel, come puoi leggere nell’articolo: Come guarire dall’allergia al nichel con l’oil pulling.

 

Mi auguro di esserti stata utile con la mia esperienza. E ti auguro di risolvere i tuoi problemi con i mal di testa nel più breve tempo possibile.

Sarei lieta di poter ricevere un tuo  commento alla fine di questo articolo come spunto per migliorare e per aiutare altre persone. Grazie.

……….

Questo non è un blog medico, le indicazioni qui riportate hanno scopo puramente informativo.

_____________________________

Altri post che potrebbero interessarti:

Mal di testa: c’è sempre una causa

Come guarire dall’allergia al nichel con l’oil pulling.

Come usare la curcuma: un disintossicante, un antidolorifico e anche un antitumorale

Allergia al Nichel: dieta e disintossicanti

10 consigli per contrastare l’allergia al Nichel

______________________________


Per approfondimento sui temi legati all’allergia:

Allergie e inquinamento

Allergie e intolleranze alimentari

Allergie e reazioni allergiche

Sintomi comuni dell’allergia

Emicrania da intolleranza alimentare

Dossier mal di testa

Mal di testa da allergie

______________________________

Home


Lettrice curiosa in cerca di emozioni

su carta e su ebook,

blogger per caso,

e scrittrice per passione inesauribile.

Sono laureata in Scienze Politiche, indirizzo sociologico. Master in Creazione di Progetti Sociali e Sviluppo Locale.

Sono appassionata di libri, di comunicazione, di musica, di arti grafiche e di tutto ciò che è creatività.

4 thoughts on “Mal di testa e Allergie

  1. Lally says:

    Leggendo il tuo articolo sulle emicranie, mi sembrava di sentire la mia stessa storia, con la differenza che io c’ho impiegato 10 anni a capirlo. Prima pensavo fosse per cause ormonali poi mi sono accorta che mangiando certi alimenti si scatenavano le crisi e poi sono arrivata a pensare al nichel, tesi confermata dal patch test. Ho fatto tutto io, i dottori non ci sarebbero mai artivati e il neurologo negava la possibilità che il nichel scateni emicranie. Sono a dieta da un mesetto, i mal di testa son passati, si ripresentano solo se sgarro però ancora mi sento molto stanca e debilitata in quanto io per anni ho sofferto anche di disturbi gastrointestinali che i dottori attribuivano al colon irritabile che in realtà era dovuto all’allergia. Anche tu hai provato questa stanchezza? Se si in quanto tempo se n’è andata?

    • Maria - admin says:

      Il fatto è che i medici non sono aggiornati sulla gravità dei sintomi che possono scaturire dall’allergia.
      Ricordo che arrivavo al pronto soccorso dopo quattro giorni e quattro notti di mal di testa, senza neppure reggermi in piedi.
      Mi facevano una flebo… nessun effetto. Ero ridotta a uno straccio, nessuno specialista capiva e neppure io capivo perché.
      A volte la risposta giusta è la più semplice.
      La risposta è che il mondo in cui viviamo ci intossica di sostanze dannose, di cui non ci accorgiamo.

      La stanchezza?
      Sì, assolutamente sì.
      È stato uno dei miei sintomi più pesanti.
      In realtà non ne ho parlato in questo articolo perché quando l’ho scritto non sapevo che anche la stanchezza era correlata con il nichel.
      Il mio peggioramento infatti è avvenuto verso la fine della gravidanza, e continuava ad aumentare. Perciò inizialmente ho pensato che quel costante senso di spossatezza fosse dovuto a questo. Considera che ho allattato al seno per un anno (per i primi sei mesi facevamo la poppata notturna). Figurati che stanchezza!

      Successivamente anche io ho pensato che potesse esserci un problema ormonale. Non trovando una risposta davo sempre la colpa ai ritmi stressanti, e compensavo con integratori di magnesio.

      Ho compreso che la stanchezza era causata dal nichel quando effettivamente è diminuita. Ma ho compreso anche che è uno dei sintomi più difficili da eliminare definitivamente (come il mal di testa).

      Direi che ho cominciato a notare che la stanchezza stava passando dopo circa un mese dall’inizio della pratica dell’oil pulling.

    • Maria - admin says:

      Ciao Lucia
      io utilizzo la zeolite flowers of life.
      Ti lascio il link del sito se ti puo’ essere utile.
      flowers of life
      Io mi sono recata direttamente nella farmacia più vicina e quando ho detto la parola “zeolite” la farmacista mi ha guardato strano.
      Comunque me l’ha fatta avere dopo appena un paio di ore.
      Mi sono trovata subito bene e non ho provate altre marche.
      Nonostante la zeolite sia avvolta nelle capsule in bocca senti un sapore di terra e ti fa venire sete. Meglio così perchè dopo averle prese è bene bere abbondante acqua.
      Ho preso le capsule 2 volte al giorno per 20 giorni e già stavo molto meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *