Emoticons: comunicazione non verbale su internet

Emoticons: comunicazione non verbaleOggi gli Emoticons sono considerati buffi simboli da utilizzare in modo divertente per colorare le messaggerie istantanee, oppure indicatori di gradimento dei social network. Ma il loro significato sociologico e comunicativo è ben più articolato.

Gli emoticons sembrerebbero avere origine nel 1982 da Scott Fahlman, uno studioso di scienze informatiche che per primo utilizzò le due sequenze:

: – )    e    : – (    per indicare tramite una quantità minima di caratteri uno stato emotivo.

Ma questi simboli si sono evoluti velocemente insieme alle esigenze degli utilizzatori e si sono trasformati in brevissimo tempo in un vero e proprio nuovo strumento di comunicazione. Continue reading “Emoticons: comunicazione non verbale su internet”

Lettrice curiosa in cerca di emozioni

su carta e su ebook,

blogger per caso,

e scrittrice per passione inesauribile.

Sono laureata in Scienze Politiche, indirizzo sociologico. Master in Creazione di Progetti Sociali e Sviluppo Locale.

Sono appassionata di libri, di comunicazione, di musica, di arti grafiche e di tutto ciò che è creatività.

Come è cambiato l’apprendimento dei giovani di oggi

Risultati immagini per apprendimento immaginiI bambini imparano più facilmente con le immagini. Questa è una cosa di cui ci rendiamo conto facilmente nel momento in cui osserviamo i bambini in età prescolare che ancor prima di imparare il linguaggio scritto riescono ad assimilare un’enorme quantità di informazioni riguardo al contesto in cui vivono, alla società che li circonda, al linguaggio verbale e non verbale, alle abitudini, etc.

Ma l’apprendimento per immagini non è sufficiente, ed alcuni studi sull’apprendimento hanno dimostrato che la quantità di nozioni apprese dipende dal tipo di stimolo ricevuto ed è migliore in presenza di più stimoli. Continue reading “Come è cambiato l’apprendimento dei giovani di oggi”

Lettrice curiosa in cerca di emozioni

su carta e su ebook,

blogger per caso,

e scrittrice per passione inesauribile.

Sono laureata in Scienze Politiche, indirizzo sociologico. Master in Creazione di Progetti Sociali e Sviluppo Locale.

Sono appassionata di libri, di comunicazione, di musica, di arti grafiche e di tutto ciò che è creatività.

Musica ad alto volume: l’esigenza di farsi sentire

farsi sentireDa quale esigenza nasce la musica ad alto volume?

Qualche giorno fa mentre ero incolonnata nel traffico una vibrazione simile a quella di un tamburo ha cominciato ad avvicinarsi.

Sulla corsia accanto alla mia un’autovettura nera aveva la musica dell’autoradio sparata ad alto volume. Alla guida c’era il volto da ragazzino. Poteva avere meno di vent’anni.L’automobile davanti alle mia era una panda vecchio modello, un po’ arrugginita, guidata da qualcuno con i capelli grigi.

L’uomo al volente si è affrettato ad alzare il finestrino a manovella. Il suo profilo rugoso era corrucciato. Continue reading “Musica ad alto volume: l’esigenza di farsi sentire”

Lettrice curiosa in cerca di emozioni

su carta e su ebook,

blogger per caso,

e scrittrice per passione inesauribile.

Sono laureata in Scienze Politiche, indirizzo sociologico. Master in Creazione di Progetti Sociali e Sviluppo Locale.

Sono appassionata di libri, di comunicazione, di musica, di arti grafiche e di tutto ciò che è creatività.

Come migliorare la propria Autostima

Che cos’è l’autostima?

E’ il modo in cui ognuno di noi vede se stesso, le proprie capacità e le proprie potenzialità.

Migliorare la propria autostima significa quindi prendere consapevolezza della propria unicità, dei propri pregi ma anche dei propri limiti. Continue reading “Come migliorare la propria Autostima”

Lettrice curiosa in cerca di emozioni

su carta e su ebook,

blogger per caso,

e scrittrice per passione inesauribile.

Sono laureata in Scienze Politiche, indirizzo sociologico. Master in Creazione di Progetti Sociali e Sviluppo Locale.

Sono appassionata di libri, di comunicazione, di musica, di arti grafiche e di tutto ciò che è creatività.