The Familiars di Epstein e Jacobson

The Familiarsla strana storia della rana pasticciona, della ghiandaia blu e del gatto che salvò il mondo dei maghi ( a scuola di magia ) – è il titolo del primo libro della saga fantasy per ragazzi degli autori Adam Jay Epstein e Andrew Jacobson, che propone un mondo fantastico in cui il miglior amico di un giovane mago o di una giovane maga è un animale con poteri magici che lo rendono unico, e con il quale c’è una perfetta sintonia.

Il protagonista di questa storia è Aldwyn, un comune gatto di strada che trascorre le proprie giornate alla ricerca di un po’ di cibo e che, per caso, si trova catapultato in questo mondo magico e pericoloso, dove nulla è quello che sembra.

Mentre il giorno prima rubacchiava il pesce dalla bottega di un pescivendolo, il giorno dopo si trova tra le braccia di Jack, un piccolo mago che frequenta da poco la scuola di magia. 

Tra rocambolesche peripezie, imprevedibili colpi di scena e dialoghi vivaci tra animali, il giovane lettore di questo romanzo si ritroverà immerso in un’avventura che non vorrà più smettere di leggere.

Una saga in cui viene sottolineato il rapporto speciale, di pura appartenenza, tra esseri umani e animali, e in cui si assapora l’importanza della diversità e della propria unicità.

Una lettura gradevole non solo per i più piccoli.

*****

Puoi vedere questo libro su Amazon:

The Familiars

___________________

Altri libri degli stessi autori:

The Familiars. La saga completa (eNewton Narrativa)

The Familiars. Il cerchio degli eroi

The Familiars. Il palazzo dei sogni

Il segreto della corona. The Familiars

___________________

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Fairy Oak: il segreto delle gemelle di Elisabetta Gnone

Earthsea: il libro che ha ispirato Harry Potter

Dove il soffitto incontra il cielo di Maria Fazio

Il SenzaVoce di Maria Fazio

_______________________________________

Home



Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *