Allergia al nichel e fiori di bach

Qualcuno potrebbe chiedersi che cosa abbiano a che fare l’allergia al nichel e fiori di bach.

Come forse saprete, se avete letto altri miei articoli di questo blog, gli approfondimenti circa il tema dell’allergia al nichel nascono tutti dalla mia esperienza diretta e personale. E nascono soprattutto dall’esigenza di trovare una soluzione che mi permettesse di convivere serenamente con la mia allergia.

Sono approdata ai fiori di bach soltanto dopo aver sperimentato sulla mia pelle varie “soluzioni” che mi aiutassero a depurarmi dal nichel, come potete leggere ad esempio negli articoli:

Consigli per disintossicarsi dal nichel: 7 cose da sapere poco conosciute

Come guarire dall’allergia al nichel con l’oil pulling

Mal di testa: c’è sempre una causa.

Alcune delle esperienze che ho fatto per disintossicarmi sono state davvero utili, come enterosgel che “funziona” in tempi rapidi, o come la zeolite, che ha il vantaggio di non venire assorbita dell’organismo.

Mi sono quindi imbattuta nei fiori di bach dopo un lungo percorso, dopo aver osservato bene i miei sintomi, che adesso sono molto più leggeri e sporadici, e dopo essermi resa conto che le mie reazioni allergiche aumentavano e/o peggioravano in condizioni di stress o di ansia.

I fiori di Bach, come forse già sapete, influiscono sui fattori emotivi ed emozionali, calmandoli e portando chi li utilizza verso l’accettazione dell’emozione stessa.

In effetti non siamo abituati a pensare che la nostra emotività possa influire sulla nostra salute, ma se ci pensate bene forse ricorderete che la vostra prima reazione allergica si è verificata in un periodo di intenso stress, in seguito a una forte delusione, una rabbia intensa, o comunque in un momento difficile.

Quando c’è in corso uno stress emotivo è come se il nostro organismo diventasse improvvisamente più sensibile e più fragile, permettendo all’allergia di scatenarsi.

Nel momento in cui riusciamo a influire sulla nostra emotività, calmando gli stati d’animo di ansia che possono esserci, anche i sintomi allergici si alleviano e talvolta spariscono del tutto.

Perciò possono essere utili i fiori di bach.

Personalmente ho avuto ottimi risultati con il fiore beech che è un fiore generico per le allergie. Beech è il faggio, Fagus sylvatica, della famiglia delle fagacee. Il cosiddetto fiore della tolleranza. Ma è bene ricordare che ognuno di noi è diverso e che la stessa tipologia di sintomo allergico può essere correlata a stati emotivi molto diversi.

Vi suggerisco pertanto di approfondire l’argomento con letture sul tema, o di consultarvi con uno specialista in fiori di bach.

__________________________

Libri per approfondire gli argomenti di questo articolo:

Il grande libro dei fiori di Bach. Guida completa teorica e pratica alla floriterapia di Bach

I fiori che guariscono l’anima: I dodici guaritori e altri rimedi-Guarisci te stesso

Fiori di Bach. Il manuale completo

……….

Questo non è un blog medico, le indicazioni qui riportate non hanno scopo terapeutico ma puramente informativo.

________________________________________

Siti per approfondire gli argomenti di questo articolo:

Curarsi con i fiori

Fiori per l’anima

L’altra medicina

Equilibrio emozionale

________________________________________

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Allergia al nichel e disidrosi alle mani

Mal di testa e Allergie

Ricette senza Nichel

________________________________________

Home

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *