Mandala di sabbia

Vi chiederete da dove nasce l’idea di realizzare dei mandala di sabbia.
In realtà, come forse sapete se ogni tanto visitate questo blog, mi piace sperimentare nelle attività creative. Svolgo spesso lavoretti che mi mettono di buon umore, anche con le mie bambine. 

Inoltre i mandala non sono semplici disegni geometrici, poiché disegnare un mandala aiuta a raggiungere uno stato di calma interiore.

Se proverete anche soltanto a colorare un mandala dai contorni già disegnati, vi accorgerete che questo vi aiuterà a rilassarvi. 
Ultimamente perciò ho voluto provare a realizzare dei mandala materici, con la sabbia colorata.
In effetti l’utilizzo di sabbia per realizzare i mandala è abbastanza antica, e richiama tradizioni non del tutto perdute.

Ma penso che possa essere interessante riprendere ciò che di bello ci donano le tradizioni, per poi adattarle alla nostra creatività e immaginazione.

Nei miei esperimenti creativi ho utilizzato:

  • una base in cartoncino, in compensato, o in plexiglas;
  • colla vinilica leggermente diluita;
  • sabbia colorata, che potete trovare in commercio.

Può esservi utile sapere che, poiché i mandala sono realizzati con forme geometriche e stilizzate, sono facili da realizzare, con l’ausilio di righelli e compasso. Inoltre sono adatti anche ai bambini e non richiedono doti artistiche specifiche.

Se desiderate cimentarvi in questo tipo di attività pertanto sappiate che l’unica dote davvero fondamentale che dovete possedere è la pazienza.

Un altro piccolo suggerimento? Per rendere i colori della sabbia più brillanti, in alcune miscele ho voluto aggiungere porporina argentata oppure porporina bianca. 

Buon divertimento!

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *