Ricetta delle cartocciate siciliane

Oggi ci propongo una ricetta buonissima, quella delle classiche cartocciate siciliane che potete trovare nelle rosticcerie e nei bar.

Sono facili da preparare e lo stesso impasto può essere utilizzato anche per le pizzette

Nella ricetta che vi propongo c’è solo una variante: io non utilizzo lo strutto, ma vi assicuro che il risultato sarà comunque perfetto. 

Ingredienti per l’impasto di 6 cartocciate:

  • 150 gr di farina manitoba;
  • 110 gr di farina 00;
  • 8 gr lievito di birra;
  • 15 gr di zucchero;
  • 4 pizzichi di sale;
  • 1 cucchiaio di olio di semi;
  • 1 tuorlo d’uovo;
  • 125 ml d’acqua (di cui: 75 gr sciogliere con il lievito e un pizzico di zucchero; 50 ml dopo)

Ingredienti per il ripieno:

  • 150 gr di mozzarella;
  • 150 gr di polpa di pomodoro;
  • 200 gr di prosciutto cotto;
  • 1 uovo sodo;
  • Olive denocciolate q.b.

Preparazione :

Sciogliere il lievito con 75 ml di acqua e un pizzico di zucchero, per qualche minuto. 

Mescolare le farine con il lievito disciolto.

Aggiungere l’olio, il tuorlo; 50 ml di acqua restante.

Incorporare quindi il sale.

Lavorare l’impasto per almeno 10 -15 minuti., finché sarà ben morbido.

Lasciare lievitare in luogo tiepido e asciutto per circa 2 ore.

Riprendere l’impasto e formare 6 dischetti spessi circa mezzo centimetro. 

Disporre il ripieno al centro dei dischetti e richiudere a mezza luna, sigillando bene i bordi.

Lasciare lievitare ancora per mezz’ora.

In forno ventilato a 190 ° per circa 25 minuti, fino a doratura.

Gustate tiepide le vostre cartocciate. 😋

Se preferite preparare le pizzette sarà sufficiente non chiudere i dischetti. Mettete sopra solo la polpa di pomodoro, lasciate sempre lievitare mezz’ora e poi infornate. Aggiungete gli altri condimenti a crudo, a fine cottura. In questo caso finite con un filo di olio d’oliva. 

_________________________

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Ricetta: Granita al cioccolato siciliana

Ricetta: i dolcetti della felicità

_________________________

Home 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *